Subcategories

John Leake - Jack all'inferno. La doppia vita di un serial killer

Posted By: SSCN1926
John Leake - Jack all'inferno. La doppia vita di un serial killer

John Leake - Jack all'inferno. La doppia vita di un serial killer
Italian | Mondadori | 2008 | EPUB | Pages 413 | ISBN: 8804584335 | 2.40 Mb


Non accade mai che i serial killer viaggino per il mondo. Così, nel 1991, quando gli investigatori della polizia di Los Angeles cominciano a trovare cadaveri di donne strangolate col proprio reggiseno, non viene in mente a nessuno di collegarli con i corpi delle prostitute rinvenuti nei boschi intorno a Vienna.
La polizia di L.A. aspetta che l'assassino colpisca ancora. Nel frattempo, in Austria, le forze dell'ordine seguono i pochi indizi di cui dispongono. Il caso affascina molti giornalisti, ma uno più di tutti: Jack Unterweger. Sempre vestito di bianco, con abiti di taglio elegantissimo, Jack è una figura stravagante e un vero idolo tra gli intellettuali austriaci. Vanta una conoscenza dell'ambiente criminale acquisita a caro prezzo: da giovane, negli anni Settanta, fu accusato di omicidio e punito con l'ergastolo. Mentre era in carcere, però, cominciò a scrivere, e il suo lavoro gli procurò la profonda ammirazione dell'élite letteraria (tra cui anche Elfriede Jelinek, premio Nobel per la letteratura), che si attivò per ottenere la sua libertà: nel 1990, Jack - l'esempio più eclatante di reintegrazione di un criminale nella società che l'Austria abbia mai visto - esce di prigione accolto come un grande artista. Continua a scrivere, e i suoi articoli sul serial killer del bosco di Vienna, le cui vittime continuano ad aumentare, ne fanno una delle penne più amate dell'Austria. Mesi di indagini non approdano ad alcun risultato, finché un giorno la polizia di Los Angeles prende in considerazione un'ipotesi che sulle prime era parsa troppo inverosimile per essere vera: il killer delle prostitute in California è lo stesso del bosco di Vienna, è Jack Unterweger, il celebre scrittore austriaco in viaggio in quel momento negli Stati Uniti, che compie di notte ciò che racconta sui giornali il mattino successivo.